Ad ogni chignon la sua diavoleria!

Potete chiamarlo Chignon alla francese,o Bun all'inglese,o crocchia all'italiano la sostanza non cambia.Quando ballavo danza classica da bambina e dovevo obbligatoriamente portate con disinvoltura, senza alcun piacere,quest' impalcatura ( ho fatto la rima ) di capelli e mi aveste detto che sarebbe diventata il tormentone dell'hair style 2012 non vi avrei creduto ( che frase contorta ).Non l'ho mai trovata elegante e addirittura retrò,senza considerare l'odio spasmodico per tutte quelle forcine infilzate sulla testa.Ora invece la considero un'acconciatura sexy e femminile,che sorprese riserva l'età che avanza.Sarà stata l'influenza di Carry Bradshaw di Sex and the city?Insomma ho comprato lo scibile umano di cianfrusaglie che mi permettono di realizzare uno chignon che si rispetti in poco tempo e senza necessariamente bisogno di puntellarsi la testa con mille milioni di forcine.Ecco quindi i protagonisti:



La ciambella in alto è caratterizzata da una chiusura a bottone a pressione che ne facilita l'utilizzo.I capelli in questo caso vengono arrotolati attorno al cilindro che viene a sua volta arrotolato su se stesso;una volta arrivate alla base si fissa il tutto solamente chiudendo l'accessorio.


Vi consiglio di usare delle mollette per dare stabilità all'acconciatura ed evitare un risultato rialzato che potrebbe non essere molto elegante.Inoltre non è adatto a chi ha pochi capelli e fini perchè rischiereste di far notare la base che sorregge lo chignon.Quindi ottimale per chi sfoggia folte chiome e vuole un effetto voluminoso.
Quello in basso a sinistra altro non è che una semplice calza velata che ho ottenuto seguendo il tutorial di RobyBerta che vi posto qui:l'effetto finale è molto bello!Ottima idea,si ricicla e non si spende nulla,meglio di così?


In basso a destra invece c'è la copia del primo accessorio senza chiusura:anche in questo caso basta seguire il tutorial che vi ho postato precedentemente e il gioco è fatto.
In conclusione:preferisco di gran lunga quest'ultimo accessorio sia per il grado di bombatura che conferisce al chignon sia per la facilità con la quale permette di creare l'acconciatura.Ottima l'idea del calzino se non volete spendere nulla ma vi consiglio di usarne uno di spugna,grosso per capirci,per un effetto più voluminoso,una calza coprente per un risultato medio e infine una velata per un'acconciatura meno appariscente.
I due accessori costano attorno ai 5 € e 1 € circa l'uno acquistati rispettivamente presso un salone di parrucchieri dove vivo e da Penny's a Dublino.
Infine l'ultima chincaglieria è questa:

Praticamente si usa come i precedenti con la differenza che i capelli si inseriscono sella fessura interna e si arrotola come spiegato precedentemente.Alla fine si fissa il tutto chiudendo l'accessorio e assicurando l'acconciatura con delle forcine.Prezzo circa 8 €,che vi sconsiglio di spendere,acquistato in supermercato:il risultato è sempre lo stesso,anche se il fissaggio è leggermente migliore.Eventualmente guardando su ebay ho trovato questo simile a quello che ho acquistato io a un prezzo irrisorio,ma proveniente dalla Cina!Non saprei dirvi se si paga una tassa doganale,potreste contattare il venditore per qualsiasi informazione.
Spero di esservi stata utile!
Un bacione

Etichette: ,